2024.03.01

Canzone della terra

Chi ha detto: “Tutto è completamente secco, Non tornerà più il tempo della semina?” Chi ha detto che la Terra è morta? No, s’è nascosta per un po’… Non possiamo impadronirci della fertilità, Non possiamo, come non si può svuotare il mare. Chi ha creduto che la Terra bruciasse? No, s’è annerita dal dolore… Come […]

2024.03.01

Che cosa è un paese

Per me un paese è fatto di case attaccate alle case, di gente che parla affacciata a un balcone. Se i muri non si toccano e i balconi non si guardano, allora non c’è paese ma solo case, magari belle come le ville che in molti desiderano o si costruiscono, ma niente paese. Un paese […]

2024.03.01

La carezza

“La carezza è gesto-parola che oltrepassa l’orizzonte o la distanza dell’intimità con sè. E’ vero per chi è accarezzato, toccato, per chi è avvicinato nella sfera della sua incarnazione, ma è anche vero per chi accarezza, per chi tocca e accetta di allontanarsi da sé per questo gesto. Allora il gesto di chi accarezza non […]

2024.03.01

Cappuccetto rosso

– Nonna, dov’è il sacchetto delle provviste? – Per la notte, Cappuccetto, l’ho calzato in testa. – Nonna, dov’è l’amato cacciatore? – Dentro la mia pancia, che vuole farmi fuori. – Nonna, che parole senza per favore! – È per sentirmi meglio imperatore. – Nonna, che lamenti lunghi! – Ho ingoiato velenosi funghi. – Nonna, […]

2024.03.01

Il profeta

“Lasciate che ci siano spazi nella vostra unione, e che i venti del cielo danzino tra di voi. Amatevi l’un l’altro, ma non create un legame d’amore: sia piuttosto un mare in movimento tra le sponde delle vostre anime. Riempitevi a vicenda il calice, ma non bevete da un solo calice. Datevi l’un l’altro del […]

2024.03.01

Quando la poesia si ispira alla pittura: Linguaglossa e De Chirico

La partenza degli Argonauti «Ci sono degli uomini sulla spiaggia». «Sì, ci sono degli uomini». «Ma che ci fanno quegli uomini sulla spiaggia? giocano a palla? giocano a tennis?» «No, non giocano né a palla né a tennis». «E allora, che ci fanno quegli uomini sulla spiaggia accanto alla nave dalla snella chiglia?» «Oh, non […]

2024.02.29

C’è tempo

“Dicono che c’è un tempo per seminare E uno che hai voglia ad aspettare Un tempo sognato che viene di notte E un altro di giorno teso Come un lino a sventolare C’è un tempo negato e uno segreto Un tempo distante che è roba degli altri Un momento che era meglio partire E quella […]

2024.02.29

Ambivalenze

Le affermazioni (in contraddizione tra loro, ma spesso dotate di un’identica forza di persuasione) “Gli uomini sono fondamentalmente buoni, e per agire secondo la loro natura hanno bisogno soltanto di essere aiutati” e “Gli uomini sono fondamentalmente cattivi, e bisogna impedire che agiscano in base ai loro impulsi”, sono entrambe sbagliate. In realtà, gli uomini […]

2024.02.29

Il naufragio delle civiltà

“Sono nato in buona salute tra le braccia di una civiltà morente, e per tutta la vita mi sono sentito come un sopravvissuto, senza merito o colpa, mentre tante cose intorno a me scivolavano nel caos; come quei personaggi cinematografici che passano attraverso strade dove crollano tutti i muri, eppure ne escono indenni, scuotendo la […]

2024.02.29

Te simbén

Sono tante le forme d’abbandono, ma la peggiore di tutte è quando qualcuno che amiamo – anche se resta – ci abbandona con i motivi, il sentimento, i pensieri, le attenzioni. Quando a qualcuno non importa più sapere ciò che provi, capire quello che senti. C’è una frase, nel mio dialetto, è : “Te simbén!” […]