Fosforescenze

Nostalgia canaglia…

12.11.2021
La nostalgia è il dolore per la vicinanza del lontano.”
Martin Heidegger, da “Chi è lo Zarathustra di Nietzsche”
*****
“Quando ti viene nostalgia non è mancanza. È presenza di persone, luoghi, emozioni che tornano a trovarti.”
Erri De Luca
*****
“Alcuni elencano a memoria
i nomi delle stelle,
io quelli delle mie nostalgie” .

Nazim Hikmet

*****

“La luce rossastra del tramonto illumina ogni cosa con il fascino della nostalgia: anche la ghigliottina”

Milan Kundera

*****

“In spagnolo, “añoranza” viene dal verbo “añorar” (“provare nostalgia”), che viene dal catalano “enyorar”, a sua volta derivato dal latino “ignorare”. Alla luce di questa etimologia, la nostalgia appare come la sofferenza dell’ignoranza.”

Milan Kundera

*****

Immagine tratta da Facebook

*****

“Vieni che ti faccio vedere come si crea una tempesta passando la mano sopra antiche fotografie impolverate.”

Fabrizio Caramagna

*****

“Tutti riceviamo un dono.
Poi, non ricordiamo più
né da chi, né che sia.
Soltanto ne conserviamo
– pungente e senza condono –
la spina della nostalgia.”

Giorgio Caproni

*****

“Ci resta sempre, in fondo al cuore, il rimpianto di un’ora, di un’estate, di un fuggevole istante in cui la giovinezza si schiude come una gemma.”

Irène Némirovsky, da “Jezabel”

*****

“La nostalgia è l’unica foto che guardo di te.”

Fabrizio Caramagna

*****

“Mia madre cuoceva nel forno il mondo
intero per me
in dolci torte.
La mia amata riempiva la mia finestra
con uva passa di stelle.
E le nostalgie sono racchiuse in me come
bolle d’aria
nel pane.”

Yehuda Amichai

*****

Abitiamo la nostalgia come se fosse una vecchia casa.”

Marino Muñoz Lagos, da “I volti della pioggia”, 1970

*****

“Alcuni conoscono bene le varie specie delle piante Altri quelle dei pesci
Io conosco le separazioni
Alcuni enumerano a memoria i nomi
delle stelle
Io delle nostalgie.”
Nazim Hikmet, da “Sono nato nel 1902”
*****
“Abitiamo nella nostalgia: Nei sogni si aprono
serrature e chiavistelli.”
Adam Zagajewski
*****
“La somma degli angoli di cui ho nostalgia è certamente superiore a 360.”
Stanislaw Jerzy Lec, da “Pensieri spettinati”, 1957
*****
In evidenza: Foto di Federica Cavallo

Lascia un commento