Fosforescenze

Ma quanto è strana la normalità?

25.11.2021

“Ci sono persone magnifiche su questa terra, che se ne vanno in giro travestite da normali esseri umani.”

Fannie Flagg, da “Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop”

***********

“Belane, sei svitato?”
“Chi lo sa? La pazzia è relativa. Chi stabilisce la normalità?”
“Non lo so.”

Charles Bukowski

*****

“Detesto i prati perché tutti hanno un prato con l’erba e, quando si tende a fare le cose che fanno tutti gli altri, si diventa tutti gli altri.”

Charles Bukowski

*****

“Non ho voglia di imparare, mi sento perfettamente normale nel mio mondo pazzo; non voglio diventare come gli altri.”

Charles Bukowski

*****

“Chi decide chi è normale? La normalità è un’invenzione di chi è privo di fantasia.”

Alda Merini

*****

“Mi hanno sempre giudicata come “strana” o “diversa”, ma la sai una cosa? Mi è sempre piaciuto da morire; non sopporterei essere vista come il resto del mondo”.

Alda Merini

****

“La malattia mentale non esiste ma esistono gli esaurimenti nervosi, esistono le pene famigliari, la responsabilità dei figli, la fatica di crescerli ed esiste anche la fatica di amare. Il vero inferno è fuori, qui a contatto con gli altri, che ti giudicano, ti criticano e non ti amano.”

Alda Merini

*******

“Ripristineremo la normalità appena saremo sicuri di cosa sia normale. Grazie.”

Douglas Adams

*****

“La normalità è conformità alle aspettative collettive.”

Robert Maynard Pirsig

*****

“Ciò che misura la virtù di un uomo non sono gli sforzi, ma la normalità.”

Blaise Pascal

*****

“Nessuno comprende che alcune persone consumano una enorme quantità di energia per essere normali.”

Albert Camus

*****

“Nell’individuo normale la funzione principale dell’inconscio consiste nel realizzare una compensazione e ristabilire un equilibrio.”

Carl Gustav Jung

*****

“La vita è tutta una questione di equilibrio. Non sempre è necessario fare qualcosa. A volte è assolutamente necessario spegnere tutto, rilassarsi e non fare nulla.”

Dalai Lama

******

“Ogni ordine è un atto di equilibrio di estrema precarietà.”

Walter Benjamin

*****

«Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev’essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te».

Frida Kahlo

*****

“È grave essere diversi? È grave sforzarsi di essere uguali”.

Paulo Coelho

*****

“Nasciamo tutti quanti matti. Qualcuno lo rimane.”

Samuel Beckett

*****

“Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto. Di solito è così che può nascere qualcosa di interessante.”

Andy Warhol

*****
“Il normale non è altro che l’anormale a cui si fa l’abitudine.”
Marcello Barlocco, da “Veronica, i gaspi e Monsignore”, 1953
*****
“Che baracconata, la normalità.”
Aldo Busi, da “Per un’Apocalisse più svelta”, 1999
*****
“Quel che proviamo quando siamo innamorati è forse la nostra condizione normale. L’amore mostra all’uomo quale dovrebbe essere.”
Anton Čechov, da “Quaderni, 1891/1904”
*****
“Mantenetevi folli, e comportatevi come persone normali. Correte il rischio di essere diversi, ma imparate a farlo senza attirare l’attenzione.”

Paulo Coelho, da “Veronika decide di morire”, 1998

*****
“Ciascuno di noi ogni tanto è cretino, imbecille, stupido o matto. Diciamo che la persona normale è quella che mescola in misura ragionevole tutte queste componenti, questi tipi ideali.”
Umberto Eco, da”Il pendolo di Foucault”, 1988
*****
Immagine: Nils von Dardel, “All’esposizione d’arte”

Lascia un commento