Fosforescenze

La solitudine: condanna o conquista?

01.12.2021

La solitudine può essere una tremenda condanna o una meravigliosa conquista.”

Bernardo Bertolucci

*****
“Le vie più difficili
vengono percorse da soli,
la delusione, la perdita,
il sacrificio,
sono soli.”
Hilde Domin, in “Rivista Poesia”, N° 259, aprile 2011 – Traduzione di Daniela Maurizi
*****
Foto di Sonia Simbolo
*****
“Nessuna solitudine
è piccola”
Jannis Ritsos
*****
“La tua virtù è la mia sicurezza. E allora non è notte se ti guardo in volto, e perciò non mi par di andar nel buio, e nel bosco non manco compagnia perché per me tu sei l’intero mondo. E come posso dire d’esser sola se tutto il mondo è qui che mi contempla?”

William Shakespeare, da “sogno di una notte di mezza estate”, Atto II

*****

“Quando si evita a ogni costo di ritrovarsi soli, si rinuncia all’opportunità di provare la solitudine: quel sublime stato in cui è possibile raccogliere le proprie idee, meditare, riflettere, creare e, in ultima analisi, dare senso e sostanza alla comunicazione. Certo, chi non ne ha mai gustato il sapore non saprà mai ciò che ha perso, ha lasciato indietro, a cosa ha rinunciato.“

Zygmut Bauman, da “Cose che abbiamo in comune. 44 lettere dal mondo liquido”

*****

“Corrono come se avessero il fuoco sotto il sedere in cerca di qualcosa che non si trova. Si tratta fondamentalmente della paura di affrontare se stessi, si tratta fondamentalmente della paura di essere soli.
Invece a me fa paura la folla.”

Charles Bukowski

*****

“La solitudine è ascoltare il vento e non poterlo raccontare a nessuno.”

Jim Morrison

*****

Immagine tratta dal web

*****

“Chi non sa popolare la propria solitudine, nemmeno sa esser solo in mezzo alla folla affaccendata.”

Charles Baudelaire

*****

“Vieni fino a noi sulle mani
Chi è solo con la lampada
Ha solo la mano per leggerci dentro”

Paul Celan, da “Voci dal viottolo d’ortiche”

*****

“L’opposto di solitudine non è stare insieme. È stare in intimità.”

Richard Bach

*****

“Se sei triste quando sei da solo, probabilmente sei in cattiva compagnia.”

Jean-Paul Sartre

*****

“Se non ci sarà nessuno nel letto accanto a me, mi avvicinerò alla finestra e, dopo aver osservato il cielo, avrò la conferma che la solitudine è soltanto una menzogna, giacché l’intero Universo mi tiene compagnia.”

Paulo Coelho

*****

“Un po’ più in là della tua solitudine, c’è la persona che ami.”
Dino Buzzati, da “Un amore”, 1963
*****
Foto di Simon Gradwell
*****

“Se tu fossi stato con me t’avrei chiesto scusa. Oppure aiuto. Invece non c’eri; incredibile come gli altri manchino sempre nei momenti in cui se ne ha bisogno; passi giorni, mesi, anni interi con qualcuno a cui non hai da dir nulla e nel momento in cui hai da dirgli qualcosa, magari scusami, aiuto, lui non c’è e tu sei solo”

Oriana Fallaci

*****

“Io sono laureata alla Sorbona della solitudine. Io amo la solitudine. Io da sola non mi annoio mai. È con la gente che spesso mi annoio.”

Oriana Fallaci

*****

“Ho abbandonato il mondo e ho cercato la solitudine perché mi sono stancato di rendere omaggio alle moltitudini che credono che l’umiltà sia una sorta di debolezza, e la compassione una specie di viltà, e lo snobismo una forma di forza”

Khalil Gibran

*****

“Mi sembra di attraversare una solitudine senza fine, per andare non so dove. E sono io che sono nello stesso tempo il deserto, il viaggiatore, e il cammello!”

Gustave Flaubert

*****

“Solo è chi non ha nessuno
che lo abita, ma tu,
pieno dei ricordi della vita,
non fingere di non sapere
che sei solitudine condivisa.”
Joan Vinyoli, “Solo”, da “Alle ore piccole”, 1981
*****
Foto di Sergey Savenko
*****

“Quando avrà la mia età, sono sicuro che riuscirà a comprendermi. Capirà quale profonda solitudine la verità può portare all’essere umano…(…) Alla verità inconfutabile, preferisco una possibilità che lasci spazio al dubbio. Scelgo di affidarmi all’incertezza.”

Murakami Haruki, da “L’assassinio del Commendatore”

*****

“Un uomo deve mantenere un piccolo recesso dove può essere se stesso senza riserve. Solo nella solitudine egli può conoscere la vera libertà.””

Michel de Montaigne

*****

“La solitudine non è vivere da soli, la solitudine è il non essere capaci di fare compagnia a qualcuno o a qualcosa che sta dentro di noi, la solitudine non è un albero in mezzo a una pianura dove ci sia solo lui, è la distanza tra la linfa profonda e la corteccia, tra la foglia e la radice. Stai farneticando, tutte le cose che nomini sono legate fra loro, lì non c’è nessuna solitudine.

Josè Saramago

*****

“Lasciamo stare l’albero, guardati dentro e vedrai la solitudine,  come si suol dire, solitario anche fra la gente. […] Non era di quella solitudine che io parlavo, ma dell’altra, quella di stare con noi stessi, quella sopportabile, che ci fa compagnia. Anche su questa c’è da dire, a volte non riusciamo a sopportarla, invochiamo una presenza, una voce, altre volte quella stessa voce e quella stessa presenza servono solo a renderla intollerabile.”

Josè Saramago, da “L’anno della morte di Ricardo Reis”,1985

*******

“Non esiste nessuno più difficile di chi sa stare solo. Ha imparato a fare la cosa che fa più paura al mondo.
Quindi, non sarà mai disposto a barattare la sua solitudine con rapporti di circostanza, né con persone che cercano compagnia solo perché hanno paura del vuoto”

Paola Felice

******

“Le cicatrici sono aperture attraverso le quali un essere entra nella solitudine dell’altro.”
Frida Kahlo
*****
“Un po’ più in là della tua solitudine, c’è la persona che ami.”
Dino Buzzati, da “Sessanta racconti”, 1958
*****
Jean Pierre Cassigneul
*****
“Se mi vieni a trovare
Vieni lentamente e con gentilezza
Per non spezzare la fragile porcellana
Della mia solitudine.”
Sohrab Sepehri (poeta persiano)
*****
“La quotidiana solitudine è l’unico mezzo che noi abbiamo di partecipare alla vita del prossimo, perduto e stretto in una solitudine uguale.”
Natalia Ginzburg, da “Lessico famigliare”, 1963
*****

“La solitudine non viene dal non avere gente intorno, ma dall’essere incapace di comunicare le cose che sembrano importanti per se stessi, o dall’avere punti di vista che gli altri trovano inammissibili”.

Carl Gustav Jung, da “Il libro rosso”, 2009

*****

“Stanotti mi sunnaiu ch’era ccu nuddu, e nuddu si sunnau ch’era ccu mmia; / mi ii a rivigghiari e truvaiu a nuddu, / nuddu s’arrivigghiau e truvau a mmia… / Sai picchì nun vuogghiu beni a nudda? / Picchì nuddu mi voli beni a mmia…”.
[Stanotte ho sognato d’essere insieme a nessuno. Nessuno ha sognato d’essere insieme a me. Mi sono svegliato e non ho trovato nessuno. Nessuno s’è svegliato trovando me… Sai perché non voglio bene a nessuno? Perché nessuno vuole bene a me…].
Gesualdo Bufalino
*****

“Due non è il doppio ma il contrario di uno, della sua solitudine. Due è alleanza, filo doppio che non è spezzato.”

Erri De Luca, da “Il contrario di uno”

*****

“Bussano.
Chi sarà?
Nascondo la polvere della mia solitudine
sotto il tappeto,
aggiusto il mio sorriso,
ed apro.”
Maram al-Masri (poetessa e scrittrice siriana)

*****

Marco Cazzato Art

 

*****

“Chi vola alto è sempre solo.”

Rudolf Nureyev

*****

“Quando se ne è andato
di lui mi è rimasto
solo me stessa.”
Hoda Ablan (poeta yemenita), “Frammenti”
*****
“La solitudine è per me una fonte di guarigione che rende la mia vita degna di essere vissuta. Il parlare è spesso un tormento per me e ho bisogno di molti giorni di silenzio per ricoverarmi dalla futilità delle parole.”
Carl Gustav Jung
*****

“Vedete, voi non siete stati educati a stare da soli. Andate mai a fare una camminata per conto vostro? È molto importante uscire da soli, sedersi sotto un albero. Da soli, senza nessun libro, senza nessuna compagnia, e osservare una foglia che cade, ascoltare lo scorrere dell’acqua, il canto dei pescatori, osservare il volo di un uccello e i vostri stessi pensieri che si rincorrono nello spazio della mente. Se siete capaci di stare da soli e osservare queste cose,
allora scoprite ricchezze che nessun governo può tassare, che nessuna entità umana può corrompere, e che non potranno mai essere distrutte.”

Jiddu Krishnamurti

*****

“La solitudine è guardare occhi che non ti guardano.”
Elvira Sastre, da “La solitudine di un corpo abituato alla ferita”
*****
Foto di Jeff Stanford
*****
“Sei solo. Non lo sa nessuno. Taci e fingi.
Ma fingi senza fingimento. Non sperare niente che già in te non sia, ognuno con se stesso è triste.
Hai il sole se c’è sole, rami se i rami cerchi, fortuna, se fortuna è data.”
Fernando Pessoa, da “Una sola moltitudine”
*****
“La mia solitudine è un cassetto vuoto.
È una lettera bianca.”
Silvia Caratti
*****
Sivan Karim art
*****

Lascia un commento